Accedi

Appuntamenti, Corsi e lab

Condotto da 

SMED, l’essenziale è fare la cosa giusta

Pubblicato il 23 Febbraio 2024

Da venerdì 22 a domenica 24 marzo, siamo a Fa' la cosa giusta! Pad. 4, stand EC1 di Allianz Mico con i nostri laboratori gratuiti di scrittura, i nostri materiali e le nostre idee per scrivere meglio. Vieni a trovarci!

“La primavera si avvicina e SMED si prepara a partecipare alla fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili,” annuncia Daniela Moretto, presidente. “Se si conta anche l’edizione online del novembre 2020, questa è la decima volta che gli amici di Terre di mezzo ci accolgono a Fa’ la cosa giusta! E noi, presso lo spazio che ci mettono a disposizione (padiglione 4, stand EC1), proponiamo diversi laboratori gratuiti per adulti e bambini (li presentiamo più sotto), esponiamo i nostri materiali didattici (compresi i quaderni SMED della serie “Scriviamo in Italica”) e dialoghiamo con insegnanti, educatori, genitori e ragazzi interessati alle attività dell’associazione e a Scrittura Corsiva, che è la ‘nostra’ proposta per aggiornare e valorizzare l’insegnamento della scrittura a mano nella scuola.”

La partecipazione di SMED è accompagnata dalla partecipazione a Sfide – La scuola di tutti, un appuntamento espressamente dedicato agli insegnanti e al mondo della scuola. Venerdì 22 marzo alle 16, Daniela Moretto e Massimo Gonzato conducono la conferenza-laboratorio Imparare a scrivere, scrivere per imparare (leggi l’articolo).

L’occasione per lasciare il segno

Quest’anno gli organizzatori hanno deciso di allestire un grande muro partecipato per dare a ogni visitatore di Fa’ la cosa giusta! la possibilità di scrivere e affiggere un proprio breve messaggio sul tema scelto per questa edizione: “rendere visibile l’essenziale”. Spiega Piero Magri di Terre di mezzo: “Vogliamo ripartire dalle scelte, dai valori, dagli interessi che ci guidano e ci legano a tutto il nostro pubblico. Sono queste scelte che ci aiutano a rendere visibile l’essenziale ovvero a ‘fare la cosa giusta’ per noi e per tutti, pianeta compreso”.

“Noi di SMED – assicura Daniela – apprezziamo molto l’idea del muro partecipato e siamo pronti ad assicurare assistenza al pubblico che vuol lasciare un messaggio. Il nostro spazio e proprio lì, a due passi dalle scale mobili dove è collocato il muro. Al di là degli orari fissati per i lab, siamo sempre presenti per dare consigli e offrire aiuto.”

«E a che ti serve possedere le stelle?»

Il tema guida di questa edizione della fiera – tratto da Il piccolo principe, in particolare dalle ultime righe del cap. XXI – ha ispirato anche l’allestimento dello stand SMED. Commenta Massimo Gonzato: “È difficile rendere visibile l’essenziale a parole. Le parole si logorano, vengono abusate e decontestualizzate, perdono efficacia e significato. I poeti e gli scrittori lo sanno. Lo sapeva anche Antoine De Saint-Exupéry, l’autore del Piccolo principe. Per allestire il nostro spazio lo abbiamo riletto e sottolineato.”

“Con la partecipazione dei nostri soci insegnanti – continuano Caterina Giannotti e Mattia Savelli – stiamo provando e riprovando a scrivere le parole scelte, disegnando bozzetti per realizzare cartelli, poster e una grande scritta per ispirare chi passa e legge, e chi si ferma a scrivere. Per questa grande scritta abbiamo scelto qualcosa di breve ma significativo: ‘E a che ti serve possedere le stelle?’. È la domanda che nel cap. XIII il piccolo principe rivolge al ricco uomo d’affari che proclama di possederne cinquecento e passa milioni. C’è un altro passo che ci piace molto, ci riferiamo al dialogo con la volpe, quello del riferimento all’invisibilità dell’essenziale, dove la volpe gli dice: ‘È il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante.’ Data la lunghezza, abbiamo convenuto che è più adatto a farne un poster.”

Prenota il tuo lab

Da venerdì 22 a domenica 24 marzo SMED ha in programma sei appuntamenti gratuiti per il pubblico di Fa’ la cosa giusta! Fino a martedì 19 marzo è possibile inviare un’email a info@smed2015.it specificando nell’oggetto data, ora e laboratorio cui si vuol partecipare e indicando nel messaggio il proprio nome, cognome, e numero di cellulare. Nei giorni di fiera, è possibile prenotarsi solo venendo di persona allo spazio SMED.

“Considerato che i laboratori sono gratuiti – segnala la presidente – si riempiranno in fretta, perciò a chi è tentato di fare quest’esperienza consiglio di prenotare per assicurarsi un posto. Ci sono attività per tutte le età e quest’anno in particolare per chi desidera imparare a scrivere meglio.”

Scrivere meglio
Venerdì 22 marzo • ore 17–18
Sabato 23 marzo • ore 17–18
Domenica 24 marzo • ore 16–17
Il laboratorio, rivolto ad appassionati dai 16 anni in su, è l’occasione per conoscere e praticare in modo più consapevole la scrittura manuale scoprendo quali sono le forme essenziali delle lettere e un po’ della loro storia secolare, come vanno eseguite e come si possono legare tra loro per ottenere un corsivo pratico e leggibile.

Ritmi e lettere del minuscolo
Sabato 23 marzo • ore 11–12
Domenica 24 marzo • ore 11–12
Rivolto a famiglie con bambini 4–12 anni, il laboratorio introduce alla pratica ludico-artistica dei ritmi della scrittura. I ritmi sono alla base dell’apprendimento del corsivo perché aiutano a conoscere la struttura di base delle lettere e a imparare a eseguirle nel modo corretto. Eseguirli utilizzando colori e strumenti diversi implementa le abilità manuali e le capacità espressive.

Ma quali righe?
Sabato 23 marzo • ore 15–16
Il laboratorio, rivolto a partecipanti dai 12 anni in su, è un invito a fare i giocolieri della penna. Su una serie di fondi con righe di ogni forma, direzione e ampiezza, ognuno si impegna a trovare la frase giusta da scrivere per ottenere composizioni sempre diverse e sorprendenti. I risultati sono divertenti e spesso anche molto interessanti. Il gioco può proseguire a casa grazie alle pubblicazioni disponibili presso lo stand.

Arrivederci a Milano!

L’ingresso alla fiera è in viale Scarampo angolo Via Colleoni, fermata MM Portello. SMED ti aspetta al padiglione 4, stand EC1.

    Richiedi maggiori informazioni