L'associazione SMED

È ormai sotto gli occhi di tutti che, in un’epoca altamente tecnologizzata e informatizzata, stiamo perdendo la scrittura a mano. Ciò comporta oggettivamente un rischio di impoverimento in termini di sviluppo della motricità fine, della memoria visuo-motoria, e dell’organizzazione cognitiva della scrittura, ma anche della capacità di esprimere noi stessi in un modo unico, immediato, estremamente personale.

Dalla consapevolezza di questi rischi, ai quali siamo tutti esposti (grandi e piccoli, insegnanti e genitori, impiegati e imprenditori, artisti e professionisti…), è nata SMED – Scrivere a Mano nell’Era Digitale, l’associazione che si propone di «promuovere, diffondere e sostenere lo studio, la conoscenza, l’apprendimento e le buone pratiche relative alla scrittura a mano come componente cruciale dell’alfabetizzazione culturale nell’era digitale».